Pubblicato in: Etica, Storia, Testimoni

No, geometra Anzalone


liberograssi.jpg

29 agosto 1991, a Palermo la mafia uccide Libero Grassi. Si è rifiutato di pagare il pizzo con questa lettera sul Giornale di Sicilia il 10 gennaio dello stesso anno: “… volevo avvertire il nostro ignoto estortore di risparmiare le telefonate dal tono minaccioso e le spese per l’acquisto di micce, bombe e proiettili, in quanto non siamo disponibili a dare contributi e ci siamo messi sotto la protezione della polizia. Ho costruito questa fabbrica con le mie mani, lavoro da una vita e non intendo chiudere… Se paghiamo i 50 milioni, torneranno poi alla carica chiedendoci altri soldi, una retta mensile, saremo destinati a chiudere bottega in poco tempo. Per questo abbiamo detto no al “Geometra Anzalone” e diremo no a tutti quelli come lui”.

2 pensieri riguardo “No, geometra Anzalone

  1. C’è chi dice (beata ingenuità) che se un giorno tutti quanti rispondessero contemporaneamente in questo modo alla trappola del pizzo, la macchina della criminalità si incepperebbe di colpo. Purtroppo questo non avverrà mai, fino a che la mafia fornirà servizi e protezione a cittadini dimenticati dallo Stato e dal buon governo locale

    "Mi piace"

  2. Già, la vedo dura che tutti si ribellino in questo modo, anzi, negli ultimi anni questa mentalità si è diffusa ad altre zone, ad altri livelli. Ci sono mille modi di richiedere il pizzo, non solo quello economico: penso al ricatto morale, frequente. Però quando si dice no, anche nel piccolo, a queste cose, si sente in bocca un sapore bellissimo…

    "Mi piace"

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.