Pubblicato in: Etica, musica

Resisti


Nel 2008 Giuliano Palma & The Bluebeaters riportano alla ribalta “Pensiero d’amore” un vecchio successo di Mal del 1969.

Il testo è banalotto: un uomo regala un disco alla donna amata perché possa ricordarsi di lui. Fondamentalmente non c’è altro. La canzone, però, non è originale, in quanto si tratta di una cover dei Bee Gees: “I’ve gotta get a message to you”.

Anche l’originale dei fratelli Gibb è un testo piuttosto semplice, ma di argomento completamente diverso. Un uomo condannato a morte parla con un prete poco prima dell’esecuzione (“… non hai neanche una moneta, non c’è tempo per telefonare”) e gli chiede di portare un messaggio alla donna amata che lui ha fatto soffrire: “Ho potuto solo mandarti un messaggio resisti, resisti; un’altra ora e la mia vita passerà resisti, resisti”.

Decisamente diversa dalla versione italiana…

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.