Gemme n° 436


Ho scelto questo video perché dà un messaggio importante: in questa società i canoni di bellezza sono molto restrittivi e la perfezione è in qualche modo veicolata e inculcata. Le ragazze fanno di tutto per essere qualcosa che non sono e rovinano il loro corpo facendosi del male per obbedire a un certo canone.” Con queste parole R. (classe seconda) ha presentato la propria gemma.
Scrive Gabriel Garcia Marquez: “Gli sembrava così bella, così seducente, così diversa dalla gente comune, che non capiva perché nessuno rimanesse frastornato come lui al rumore ritmico dei suoi tacchi sul selciato della via, né si sconvolgessero i cuori con l’aria dei sospiri dei suoi falpalà, né impazzissero tutti d’amore al vento della sua treccia, al volo delle sue mani, all’oro del suo ridere”. Siamo disposti a pensarlo per chiunque, compresi noi?

One thought on “Gemme n° 436

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...