Pubblicato in: Etica, Gemme, musica, opinioni, sfoghi

Gemme n° 415

Ho ascoltato la prima volta questa canzone qualche anno fa, dopo di che è finita nel dimenticatoio. Due mesi fa l’ho risentita durante un periodo complicato e mi sono soffermata sul suo messaggio, sulla pioggia in un giorno di sole. Le tempeste arrivano quando meno te l’aspetti e ti trovi impreparato e sembra andare tutto male. Penso però che le tempeste alla fine possano servire a insegnarti qualcosa e soprattutto ad apprezzare la calma dopo la tempesta: è bello tenere in considerazione quello che prima, magari, si dava per scontato.” Queste le parole di J. (classe quarta).
Fornisco uno spunto alternativo di un autore secondo me sottovalutato, Pacifico: “Pioggia che mi balli intorno, pioggia cadi su di me sui posti che ho vissuto, che ho visitato, copri le mie tracce il mio passato, il tempo scritto dietro, il mio alfabeto”.

Pubblicato in: Bibbia e Spiritualità, cinema e tv, Diritti umani, Etica, Filosofia e teologia, Gemme, opinioni, Pensatoio, sfoghi, Società

Gemme n° 414

B. (classe quinta) ha commentato con queste parole la sua gemma: “Si tratta di una pubblicità per sensibilizzare le persone; la prima volta che l’ho vista al cinema mi stavo per mettere a piangere. Condivido quello che viene detto; molte volte sfruttiamo gli animali come se fossero degli oggetti, eppure loro non ci appartengono, non possiamo usarli. Loro ci hanno sempre dato fiducia nonostante quello che abbiamo fatto noi. Loro ci sono sempre.”
Mi è venuto naturale pensare al film “Into the wild” mentre scorrevano le immagini del cortometraggio di Gabriele Salvatores: “C’è una gioia nei boschi inesplorati, c’è un’estasi sulla spiaggia solitaria, c’è vita dove nessuno arriva vicino al mare profondo, e c’è musica nel suo boato. Io non amo l’uomo di meno, ma la Natura di più”.

Pubblicato in: cinema e tv, Diritti umani, Gemme, sfoghi, Società

Gemme n° 413

famiglia

Con queste parole M. (classe seconda) ha presentato la sua gemma: “Questa foto è stata scattata la scorsa estate in Croazia: la mia famiglia è molto importante per me perché è sempre presente, mi aiuta, mi dà affetto, mi ascolta e, quando ho problemi, mi è vicina per sostenermi. I miei famigliari mi danno sorriso quando sono triste. I miei fratelli sono persone per me speciali e senza di loro e dei miei non saprei come vivere. Mi mette tristezza pensare alle persone che non possono godere di questo tipo di rapporti.”
Nel cartone animato Lilo & Stitch si afferma che “Ohana significa famiglia. Famiglia significa che nessuno viene abbandonato. O dimenticato”. Sono molto numerose le gemme che raccontano l’importanza della famiglia; devo ammettere però che non è così facile trovare dei buoni riferimenti da riportare a commento. E’ molto più agevole trovare frasi e battute che criticano in modo cinico e sarcastico la famiglia. Curiosa questa cosa…

Pubblicato in: Gemme, Società

Gemme n° 412

sister

Ho portato un disegno fatto da mio fratello: anche se litighiamo spesso abbiamo un bellissimo rapporto e ci vogliamo bene anche se non ce lo dimostriamo troppo. A volte però bastano piccoli gesti, come questo”. Così G. (classe seconda) ha presentato la sua gemma.
Penso che aver abitato per un certo periodo nello stesso luogo prima (il grembo materno) e dopo (la casa) la nascita, sia un aspetto che possa essere la base per un legame importante. Certo non è sufficiente e, soprattutto, neppure scontato. Serve costruirlo, investirvi energie… come, d’altra parte, tutte le relazioni.