Pubblicato in: opinioni, Scuola

Arrivederci


nostalgia, quinte, addio, arrivederci, scuola, maturità

Ci sono alcuni momenti nel mio mestiere che non mi piacciono proprio, anzi, che mi fanno male. Il momento più doloroso è quell’Arrivederci mormorato l’ultima volta che esco da una quinta e che invece so bene essere un Addio. E’ senz’altro un momento ricco anche di soddisfazioni, di immagini legate ai cinque anni passati insieme, ai cambiamenti, loro e miei. Mi capita spesso di ripensare alle prime lezioni, nel ’98: tutto preparato nei minimi dettagli, al minuto, persino quando fare una battuta… nulla lasciato al caso… tutto sotto controllo e ben poco naturale. Mi rivedo con un sentimento di tenerezza per quel che sono stato. Ma tornando ad esempio a stamattina, e a tutte le altre volte di questi anni, in quell’attimo in cui do le spalle alla classe ed esco, sento la mancanza di un rapporto che si è costruito; e più avanti vanno gli anni, più è forte quel sentimento che diventa immediatamente nostalgia. E’ vero, dico “arrivederci”: ci si vedrà ancora, durante gli esami, dopo gli esami, in giro, su fb… Ma non posso negare di sentire che è anche un addio a quella classe e a quel gruppo; e ciò indipendentemente dal fatto che siano stati uniti o meno tra loro. E’ semplicemente qualcosa che non ci sarà più e che avverto come qualcosa di mio. Vero, bellissimo, stimolante e affascinante vederli crescere e diventare adulti, però la nostalgia resta. Faccio un respiro profondo e li accarezzo tutti col pensiero: “Arrivederci”.

9 pensieri riguardo “Arrivederci

  1. Grazie mille per questi anni prof!! Per il suo entusiasmo e per come ha sempre reso le sue lezioni interessanti! Grazie per questo e tanto altro.. spero di vederla in giro!:)

    "Mi piace"

  2. Prof, io l’ho avuta soltanto come supplente, e neppure in quinta… Tuttavia concordo con Kay, sono contenta che ci siamo ritrovati su FB e spero (forse presuntuosamente) che molti altri miei ex insegnanti la pensino come Lei… Arrivederci!

    "Mi piace"

  3. Una delle cose che più affascina e sconvolge un po’ nel passare da studente a insegnante! E proprio in quel momento ti ricordi tutti i prof che t’hanno mandato quello sguardo che non abbiamo potuto e saputo interpretare, felici di essere cresciuti… anche grazie a loro!
    Fantastico!! 😀

    "Mi piace"

  4. Prof, le sue lezioni non sono state solo ore di religione ma “ore di vita”: mi hanno dato un sacco di spunti di riflessione e mi hanno aiutata a capire chi sono e quali sono e saranno sempre i valori fondamentali della mia vita. Grazie di tutto! 🙂

    "Mi piace"

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.