Pubblicato in: Bibbia e Spiritualità, Filosofia e teologia, Religioni

Ramadan a Gerusalemme est

Per conoscere un po’ di più, per entrare un po’ nel vivo, grazie ai francescani

http://www.fmc-terrasanta.org/it/attualita-eventi-e-societa.html?vid=4752

Pubblicato in: Bibbia e Spiritualità, Filosofia e teologia, Letteratura, musica

Dai Pink Floyd ad Allegri

image_preview.jpg

Facciamo un triplo salto mortale rispetto ai Pink Floyd di stamattina o a Cesare Cremonini dell’altro giorno. Sono musicalmente onnivoro, ma quando ascolto il Miserere di Allegri (sì, va bene, con degli acuti più moderni rispetto all’originale) resto estasiato, a bocca aperta. Da ascoltare con calma, nell’assoluto silenzio. E oggi lo associo a queste parole di Flannery O’ Connor: “Seppe che non esisteva peccato troppo mostruoso che non potesse rivendicare come suo e, poiché Dio ci ama in misura di quanto perdona, si sentì pronto, in quell’istante, a entrare in paradiso”.

 

Pubblicato in: Bibbia e Spiritualità, Filosofia e teologia, musica

Scia di vapore nell’aria vuota

Varie_0082 fb.jpg

Uno scatto del cielo di Buttrio di qualche settimana fa, mio.

Una canzone di qualche anno fa (1987), decisamente non mia 🙂

“Un’anima in tensione che sta imparando a volare, legata alla terra dal proprio stato di natura ma determinata nel tentare. Non riesco a distogliere lo sguardo dai cieli che girano in tondo, muto per la paura e agitato, solo uno spiazzato essere terreno, io. Al di sopra del mondo su un’ala e una preghiera, il mio sporco alone, scia di vapore nell’aria vuota. Sopra le nuvole vedo la mia ombra volare con la coda del mio occhio bagnato di pianto. Un sogno non minacciato dalla luce del giorno potrebbe soffiare quest’anima attraverso il tetto della notte. Non c’è sensazione che si possa confrontare con questa animazione sospesa, uno stato d’estasi” (Learning to fly, Pink Floyd).