Pubblicato in: Gemme, musica

Gemma n° 1771

“Ho scelto di portare questa canzone perché ha caratterizzato molto la mia estate, andava molto e la sentivo ovunque, anche alle feste. Mi ricorda momenti sia belli che brutti: belli perché ho passato una bella estate, brutti perché mi fa ricordare delle persone a cui mi sono legata e che ora non vedo e non sento più”.

M. (classe terza) ha commentato così la scelta di portare Notti in bianco di Blanco (sua la scelta di portare il video con il testo e non l’originale). E’ effettivamente una canzone da ritmo e musicalità trascinanti, difficile star fermi durante il ritornello. Certo il testo non mi regala particolari suggestioni, ma è così per molti tormentoni estivi, italiani e non: non è propriamente il loro compito. Hanno più che altro la funzione ricordata da M.: fare da colonna sonora alla stagione più spensierata, soprattutto quando hai la sua età.

Pubblicato in: Gemme, musica

Gemma n° 1770

“Ho deciso di portare questo insieme di disegni che per me rappresenta la mia gemma. Si tratta di bigliettini sui quali mia sorella mi ha dedicato quei 5 minuti tra una lezione e l’altra. Li conservo nella cover del telefono e dell’iPad per portarli sempre con me e per ricordarmi della felicità che anche le piccole cose possono dare: a volte nascondono un significato immenso. Li reputo i miei portafortuna, senza i quali probabilmente andrei male nelle verifiche o interrogazioni. A prova di questo, all’interno della cannuccia della penna che utilizzo per svolgere i compiti in classe, ho incastrato l’origami inferno-paradiso, sempre fatto da mia sorella. Abbiamo 5 anni di differenza, non parecchi, e a volte hanno causato dei litigi non indifferenti. Con il tempo tuttavia abbiamo imparato a stare insieme, ad imparare dai nostri sbagli e cosa più importante di tutte, a chiedere scusa”.

Ecco la gemma di G. (classe terza). Lascio qui il videoclip di Ti voglio tanto bene di Gianna Nannini, una canzone che può valere per i rapporti in famiglia, per le amicizie… Mi emoziona